Da Visitare

La Grecìa Salentina

Nel cuore del Salento, tra Lecce, Otranto e Maglie, esiste un’area che meglio ha conservato la memoria, la lingua, le tradizioni, l’architettura e i riti, di origine greca: la Grecìa Salentina
Distante appena 10 km dal mare, oggi questo territorio si impone come bacino turistico culturale in grado di offrire contenuti di assoluto fascino, con un’offerta complementare alla più generale offerta salentina...

Leggi tutto...

Il Barocco Leccese

Il termine “barocco”, coniato nel corso del ‘700 per indicare lo stile delle “forme che volano”, rappresenta il momento di più acuta crisi dei modelli classicisti e degli ideali rinascimentali e quindi il trionfo di quelli controriformisti. Dalle opere degli artisti barocchi emergono problematiche esistenziali e travagli interiori, espressi per lo più attraverso tematiche religiose. Nel Seicento il barocco imperò in tutta Italia, dando vita ad un’infinità di chiese e di palazzi nuovi, ma s’impose, anche, con ampliamenti e rifacimenti, a molti vecchi edifici che erano stati stupende creazioni dell’arte romantica e gotica. In tal modo, chiese e palazzi si addobbarono di statue, di colonne, di pilastri, di balaustre, di nicche.

Leggi tutto...

Menhir, Dolmen e Specchie

Nel Salento, come nella provincia di Bari, sono presenti numerosi monumenti neolitici, da sempre avvolti da un’aura di mistero che ancora non si è completamente dissolta. In un primo tempo, si ritenne che fossero monumenti eretti dalle popolazioni celtiche per i loro riti, data la forte presenza in Bretagna. Successivamente, furono collocate dagli studiosi,

Leggi tutto...

Torri, Masserie e Truddhi

Centinaia di torri, costiere ed interne, e di masserie fortificate rimangono a testimoniare la costante lotta che nel Salento la nostra gente ingaggiò contro le scorrerie di invasori che la minacciarono per secoli. La quasi totalità delle torri costiere salentine furono erette nel 1500 dagli Spagnoli. L’incubo delle invasioni e dei saccheggi turchi...

Leggi tutto...

Cattedrali e Santuari

Il Salento, terra fortemente e tenacemente legata al culto della cristianità, conta un gran numero di chiese, santuari e conventi. Nel disegnare un ipotetico percorso alla scoperta di queste architetture religiose, partiamo dal capoluogo: Lecce. Iniziamo con la Cattedrale del Duomo, immersa nella splendida cornice dell’omonima piazza; dedicata all’Assunta che fu completamente ricostruita tra il 1659 e il 1670. Accanto si innalza il Campanile...

Leggi tutto...

I castelli

ACQUARICA DEL CAPO Castello sforzesco del XV secolo.
ACAYA Castello aragonese costruito nel 1506 dal barone Alfonso Acaja su tracce e torri preesistenti. Il figlio di questi Gian Iacopo costruì la cinta muraria e munì il castello di baluardi e fossato (1536).
ANDRANO L’ imponente castello settecentesco di impianto quadrangolare fu la sontuosa dimora dei Caracciolo. Il nucleo più antico di esso era sorto nel XII secolo. Nel seicento, interamente ristrutturato, assunse l’attuale aspetto di dimora gentilizia.

Leggi tutto...

L’Artigianato

Durante una passeggiata per le vie del centro di Lecce non è difficile incontrare qualche piccola bottega in cui i veri e propri maestri del mestiere lavorano con passione e abilità incredibili, i materiali più disparati: cartapesta, terracotta e pietra leccese. L’artigianato salentino si esprime in diverse forme...

Leggi tutto...

I Musei

 Museo Provinciale “Sigismondo Castromediano”
Viale Gallipoli, 28 - 73100 Lecce - Tel. 0832 683503
Una ricca collezione archeologica di reperti risalenti al Salento Messapico, all’età preistorica, romana e medioevale.

Leggi tutto...

Calendario Eventi

 ◄◄ 
 ◄ 
 ►► 
 ► 
Ottobre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31